“Angelo Bracci” Il giovane talento della rosa del Real Rogit

“Angelo Bracci” Il giovane talento della rosa del Real Rogit

“Angelo Bracci” Il giovane talento della rosa del Real Rogit

E’ una lunga e bella intervista, quella cui potrete assistere quest’oggi, con Angelo Bracci, talento della rosa del Real Rogit. Sono stato a lungo lontano dalla mia terra – racconta Angelo – Non è stato facile, ma mi sono stati vicini in tanti, oltre a tutti i miei amici. Adesso sono quì e sono felice. Angelo è giovane, ma ha già un bel bagaglio di esperienze, Mirto Crosia – J Star (TO) – Maceratese (Campionato Beretti Nazionale) e poi l’esordio in Prima Squadra in Serie D con l’ASD BRA (CN) – Io sogno di diventare un gran giocatore.

Sogni e futuro, ma il futuro, adesso, è la rosa di Tuoto: “In questa stagione abbiamo ripreso il cammino dopo un inizio difficile – spiega – Per un momento abbiamo sbandato un po’ ma ci siamo ripresi subito. Siamo il Rogit, e a cominciare da sabato prossimo contro il Catania vogliamo giocare per vincere. Con Mister Tuoto parliamo spesso, mi dice di lavorare per i compagni e fare quello che so fare, niente più. Io do il massimo”.

Quali sono le tue sensazioni riguardo a questa esperienza sulla panchina di una squadra nazionale?

Sono sensazioni strane ma allo stesso tempo bellissime.  C’è la volontà di far bene e perché no anche di migliorare i risultati ottenuti l’anno scorso nella categoria Juniores; ma sempre con un pizzico di emozione che mi accompagna ogni sabato.

Vista anche l’ottima vittoria ottenuta sul campo del Melilli, vi sentite pronti anche per le prossime partite e le Final Eight? Qualcosa da migliorare sotto l’aspetto del gioco?

Sul campo del Melilli è stata una vittoria meritata, sappiamo quando è difficile vincere in territorio siciliano. Affrontavamo una squadra che conoscevamo, in un campo che per molti ragazzi era nuovo e comunque in una categoria in cui molte volte il tasso tecnico non sopravvale alla voglia e alla grinta messa in campo. Ma in questo caso guardo il bicchiere mezzo pieno considerando che siamo partiti con 3 punti che ci permetteranno di lavorare al meglio per migliorare e curare gli errori fatti in precedenza. Da queste partite ho avuto indicazioni positive ma soprattutto, cosa per me fondamentale, informazioni sul lavoro da fare durante la settimana per arrivare in maniera più preparata alle partite. Personalmente fin dai primi giorni, ho lavorato alternando molta parte atletica ad altrettanto lavoro in campo con pallone; La mia volontà, e quella dei miei compagni è di rimetterci subito in gioco per prepararsi al meglio.

Sabato arriva il Catania Librino, come gestirete questa gara con i tuoi compagni?

Io e i miei compagni ci stiamo preparando in modo tale da affrontare qualsiasi partita al massimo delle nostre possibilità. Stiamo lavorando bene, la squadra sta migliorando giorno dopo giorno, sicuramente saremo pronti ad affrontare il Catania con la giusta concentrazione e determinazione. Per me è importante fare bene per questa maglia, ci tengo veramente tanto sia alla squadra che alla società, ma soprattutto al caro presidente Gianluca, perciò farò di tutto per portare alto il nome del Real Rogit.

 

leave a comment

Create Account



Log In Your Account